Archivi tag: ordinanza sindacale

Pozzi Geremeas: dopo anni di segnalazioni la falda non necessita più di alcuna tutela

Apprendiamo dall’albo pretorio del Comune di Maracalagonis l’emissione dell’Ordinanza Sindacale n. 13 del 10.06.2016, con la quale si ordina al Condominio di Torre delle Stelle la rimozione del limitatore di prelevamento installato nei pozzi di Geremeas.
Limitatore di portata imposto dal Genio Civile per i problemi di natura ambientale che un sovrasfruttamento della falda potrebbe creare. (Nota Genio Civile del 01.09.2014)

Ora le priorità sono cambiate.
Prevale, giustamente, l’esigenza di assicurare l’erogazione del servizio idrico per tutti gli abitanti di Torre delle Stelle.
Un’esigenza che è sempre esistita, ma che soccombeva dinnanzi al primario obiettivo di ostacolare qualsiasi attività svolta dal Condominio.
Le segnalazioni al Genio Civile, da parte degli avversari del Condominio, abbondavano.
Questa una fra le tante: Risposta Genio Civile, del 2013, alla richiesta di informazioni sui prelievi effettuati dal Condominio nel pozzo di Geremeas, inviata dall’Associazione; lo scopo era ovviamente quello di verificare prelievi anomali.
Si evince dalla risposta che il condominio ha regolarmente inviato i prelievi annui e pagato i canoni per la concessione.
Continua la lettura di Pozzi Geremeas: dopo anni di segnalazioni la falda non necessita più di alcuna tutela

Sentenze e ordinanze differenti per la rete idrica di Torre delle Stelle

Il ginepraio in cui si trova la situazione della rete idrica di Torre delle Stelle è difficile da comprendere anche per chi si documenta e legge, sia le sentenze dei Tribunali che le Ordinanze Sindacali. Osiamo dire che è proprio la lettura di sentenze e ordinanze ad essere motivo d’incomprensione, perché esprimono concetti diametralmente opposti.

Questa nostra affermazione è scaturita dalla lettura di due sentenze del Tribunale di Cagliari, di cui abbiamo avuto copia, pronunciate per l’allaccio idrico eseguito dal Comune di Maracalagonis per il chiosco del parco.

Riepiloghiamo in breve i fatti descritti nelle ordinanze del Tribunale di Cagliari:

  • Nei giorni 9 e 10 giugno 2014 gli operai del Comune di Maracalagonis realizzano l’allaccio idrico per il chiosco.
  • L’1 luglio 2014 viene depositato il ricorso del Condominio di Torre delle Stelle, poiché in base al regolamento condominiale non può essere fornita acqua a utenti non facenti parte del Condominio.

Si evince, dalla prima Ordinanza del Tribunale di Cagliari, che il Comune di Maracalagonis ha portato a sua difesa la proprietà della rete idrica di Torre delle Stelle, avuta nel trasferimento dalla società lottizzante (Immobiliare Torre delle Stelle) all’ente Comunale, e la sentenza del Tar che gli ordina di prendere in carico la gestione e la manutenzione della rete idrica.
Per questi motivi il Comune di Maracalagonis sostiene gli sia consentito autorizzare gli allacci idrici a chiunque ne faccia richiesta.

Il Tribunale di Cagliari ha ritenuto che, in detto caso, non ha rilevanza la proprietà della rete idrica, ma la proprietà dell’acqua che scorre nelle tubazioni.
Ha ritenuto, a nostro parere giustamente, che principalmente è necessario identificare il soggetto che sostiene i costi della manutenzione e della distribuzione della risorsa idrica.

Continua la lettura di Sentenze e ordinanze differenti per la rete idrica di Torre delle Stelle

Ricorso al TAR di Abbanoa: annullamento Ordinanza trasferimento gestione idrica di Torre delle Stelle

Il 10 maggio avevamo pubblicato l’ordinanza n.5 del 30 aprile 2015, emessa dal Comune di Maracalagonis per il trasferimento della gestione idrica di Torre delle Stelle ad Abbanoa, e posto l’accento sulle contraddizioni presenti in detta ordinanza (questo il post: Ordinanza Comunale: gestione rete idrica)
Oggi abbiamo preso visione del ricorso presentato da Abbanoa al TAR, nel quale si chiede l’annullamento dell’Ordinanza Sindacale, e constatiamo che quanto avevamo detto è stato messo in rilievo anche dai legali di Abbanoa.

In particolare nel ricorso viene evidenziato:

  • che il Comune di Maracalagonis non può trasferire la rete idrica di Torre delle Stelle ad Abbanoa, fintanto che non acquisirà la proprietà di tutte le opere facenti parte della rete di distribuzione. Parte delle opere sono costruite su terreni di proprietà dell’Immobiliare Torre delle Stelle e in possesso del Condominio da sempre, pertanto il Comune dovrebbe espropriarle e pagarle.
Ricorso al TAR di Abbanoa
Ricorso al TAR di Abbanoa – Proprietà private del Condominio
  • che il Comune di Maracalagonis, nell’ordinanza, non considera minimamente che parte della rete idrica è in Comune di Sinnai e non può essere trasferita ad Abbanoa. Il Comune di Sinnai ha un differente gestore e quindi è necessario prevedere la suddivisione della rete.
Ricorso al TAR di Abbanoa
Ricorso Tar Abbanoa – Rete idrica nel Comune di Sinnai
  • che il Comune di Maracalagonis ha emesso l’ordinanza sindacale, dandogli il carattere d’urgenza, sulla base di missive che dichiarano la pericolosità dell’acqua distribuita dal Condominio, inviate da alcuni proprietari di casa a Torre delle Stelle, e non su un pericolo provato e attuale.
    Tutto ciò sulla base di lamentele di proprietari che non vogliono corrispondere al Condominio quanto gli è dovuto, aggiungiamo noi, e non certamente in base alle analisi che vengono effettuate dalla ASL.
    Inoltre Abbanoa sottolinea: questo carattere d’urgenza si verifica dopo quarant’anni che il Condominio distribuisce l’acqua a Torre delle Stelle? E’ evidente che il fatto pare inverosimile anche ad Abbanoa.
Ricorso al TAR di Abbanoa
Ricorso al Tar Abbanoa – Asserita pericolosità dell’acqua

Dalle varie comunicazioni intercorse, fra Comune di Maracalagonis, Ente di Governo dell’Ambito della Sardegna e Abbanoa, riportate in questo ricorso, si evince che il Comune di Maracalagonis ha disatteso le richieste dell’Ente e di Abbanoa per il procedimento di trasferimento.
Detto papale papale, il Comune ha cercato di scaricare la “patata bollente” ad Abbanoa, senza spendere un euro di quanto incassa da Torre delle Stelle, per rendere la rete idrica del villaggio idonea al servizio pubblico.

Con detto ricorso al Tar, finalmente viene fatta chiarezza sul procedimento istruttorio e sull’impegno economico che il Comune di Maracalagonis deve mettere in atto per poter trasferire la rete idrica di Torre delle Stelle all’Ente di Governo dell’Ambito della Sardegna. Sarà poi l’Ente di Governo dell’Ambito ad affidare la gestione ad Abbanoa.

A nostro parere, detto ricorso rende anche evidente che il Comune di Maracalagonis non può dichiararsi proprietario dell’intera rete idrica di Torre delle Stelle e che i pagamenti dei consumi idrici direttamente ad Abbanoa, fatti da chi non ha intestata a sé un’utenza Abbanoa, sono illegittimi!

Qui la copia integrale del Ricorso al TAR presentato da Abbanoa, con evidenziate le parti, a nostro parere, più significative.