Archivi tag: pozzi geremeas

Pozzi Geremeas: dopo anni di segnalazioni la falda non necessita più di alcuna tutela

Apprendiamo dall’albo pretorio del Comune di Maracalagonis l’emissione dell’Ordinanza Sindacale n. 13 del 10.06.2016, con la quale si ordina al Condominio di Torre delle Stelle la rimozione del limitatore di prelevamento installato nei pozzi di Geremeas.
Limitatore di portata imposto dal Genio Civile per i problemi di natura ambientale che un sovrasfruttamento della falda potrebbe creare. (Nota Genio Civile del 01.09.2014)

Ora le priorità sono cambiate.
Prevale, giustamente, l’esigenza di assicurare l’erogazione del servizio idrico per tutti gli abitanti di Torre delle Stelle.
Un’esigenza che è sempre esistita, ma che soccombeva dinnanzi al primario obiettivo di ostacolare qualsiasi attività svolta dal Condominio.
Le segnalazioni al Genio Civile, da parte degli avversari del Condominio, abbondavano.
Questa una fra le tante: Risposta Genio Civile, del 2013, alla richiesta di informazioni sui prelievi effettuati dal Condominio nel pozzo di Geremeas, inviata dall’Associazione; lo scopo era ovviamente quello di verificare prelievi anomali.
Si evince dalla risposta che il condominio ha regolarmente inviato i prelievi annui e pagato i canoni per la concessione.
Continua la lettura di Pozzi Geremeas: dopo anni di segnalazioni la falda non necessita più di alcuna tutela

Sentenze e ordinanze differenti per la rete idrica di Torre delle Stelle

Il ginepraio in cui si trova la situazione della rete idrica di Torre delle Stelle è difficile da comprendere anche per chi si documenta e legge, sia le sentenze dei Tribunali che le Ordinanze Sindacali. Osiamo dire che è proprio la lettura di sentenze e ordinanze ad essere motivo d’incomprensione, perché esprimono concetti diametralmente opposti.

Questa nostra affermazione è scaturita dalla lettura di due sentenze del Tribunale di Cagliari, di cui abbiamo avuto copia, pronunciate per l’allaccio idrico eseguito dal Comune di Maracalagonis per il chiosco del parco.

Riepiloghiamo in breve i fatti descritti nelle ordinanze del Tribunale di Cagliari:

  • Nei giorni 9 e 10 giugno 2014 gli operai del Comune di Maracalagonis realizzano l’allaccio idrico per il chiosco.
  • L’1 luglio 2014 viene depositato il ricorso del Condominio di Torre delle Stelle, poiché in base al regolamento condominiale non può essere fornita acqua a utenti non facenti parte del Condominio.

Si evince, dalla prima Ordinanza del Tribunale di Cagliari, che il Comune di Maracalagonis ha portato a sua difesa la proprietà della rete idrica di Torre delle Stelle, avuta nel trasferimento dalla società lottizzante (Immobiliare Torre delle Stelle) all’ente Comunale, e la sentenza del Tar che gli ordina di prendere in carico la gestione e la manutenzione della rete idrica.
Per questi motivi il Comune di Maracalagonis sostiene gli sia consentito autorizzare gli allacci idrici a chiunque ne faccia richiesta.

Il Tribunale di Cagliari ha ritenuto che, in detto caso, non ha rilevanza la proprietà della rete idrica, ma la proprietà dell’acqua che scorre nelle tubazioni.
Ha ritenuto, a nostro parere giustamente, che principalmente è necessario identificare il soggetto che sostiene i costi della manutenzione e della distribuzione della risorsa idrica.

Continua la lettura di Sentenze e ordinanze differenti per la rete idrica di Torre delle Stelle

Torre delle Stelle: Ordinanza Sindacale per emergenza idrica e richieste taciute

Finalmente torna l’acqua in tutta Torre delle Stelle, grazie all’Ordinanza Sindacale n.18 del 05/08/2015 che permette il prelievo illimitato dal pozzo di Geremeas.
Il prelievo era stato limitato dal Genio Civile a seguito di un esposto dei soliti noti.
Ora gioiranno anche loro per la ritrovata risorsa idrica?!

Leggendo l’Ordinanza Sindacale non si può far a meno di confutare alcune asserzioni del Comune di Maracalagonis, in particolare:

  • ritiene di essere proprietario dell’intera rete idrica di Torre delle Stelle, mentre Abbanoa sostiene il contrario e probabilmente anche il Comune di Sinnai
  • sottolinea la pericolosità della qualità dell’acqua distribuita a Torre delle Stelle, ma non ha mai ricevuto alcuna segnalazione negativa dalla ASL, non è mai intervenuto con provvedimenti in qualità di Autorità Sanitaria competente e questa Ordinanza Sindacale nulla cambia riguardo alla qualità dell’acqua.

Preme inoltre sottolineare che nell’Ordinanza non si fa menzione della richiesta, inoltrata al Genio Civile dal geom. Diego Arca per conto del Condominio di Torre delle Stelle, per aumentare il prelievo d’acqua dal pozzo di Geremeas (Sindaco di Maracalagonis e nuova Amministrazione del Condominio ne sono certamente a conoscenza).
Tale richiesta, corredata da progetto a firma di un ingegnere e due geologi, è stata presentata ai primi di maggio del 2015, ma è ancora in itinere (forse aveva come “contro-interessato” proprio il Comune di Maracalagonis, come in occasione del rinnovo della concessione del 2008 rilasciata al Condominio?).
Questa la richiesta inoltrata al Genio Civile: Domanda di aumento prelevamento presentata dal Condominio.

Ordinanza Sindacale per emergenza idrica
Richiesta Genio Civile – Aumento prelievo -12.05.2015

Il progetto è stato commissionato dal geom. Arca a seguito dell’installazione del limitatore di prelevamento imposto dal Genio Civile. Lo stesso Genio Civile che, negli anni, ha sempre ricevuto dal Condominio di Torre delle Stelle le comunicazioni semestrali dei quantitativi di prelevamento d’acqua dal pozzo di Geremeas.

Forse si ha lo scopo di screditare l’operato del Condominio di Torre delle Stelle (e del geom. Arca) e avere delle motivazioni per far sì che la NOSTRA rete idrica venga ceduta ad Abbanoa?
I tentativi di procedimenti d’urgenza per la pericolosità dell’acqua, senza documenti della ASL che certifichino detta pericolosità, e quest’ultima Ordinanza, senza menzionare la richiesta inoltrata dal Condominio al Genio Civile, confermano, a nostro parere, tali ipotesi.
Il Comune di Maracalagonis scredita l’operato del Condominio, dopo quarant’anni di gestione del servizio idrico e di oneri sostenuti dai condomini per opere e manutenzione dell’impianto idrico, in collaborazione con alcuni proprietari che non ritenendosi condomini non hanno contribuito alle spese e alla manutenzione della rete idrica.
Vi è fra loro chi non paga le quote condominiali da oltre 20 anni ! Facile regalare qualcosa per cui altri hanno speso i propri denari, vero?

P.S.: la richiesta per l’aumento di prelevamento era già nota al Genio Civile e “altri” già dal 1 settembre 2014, come si evince dalla parte finale della Nota del Genio Civile.
Fa specie constatare che nei comunicati del Presidente del Comitato Direttivo non venga citata la richiesta fatta dal Condominio, con relativo progetto, e che si dica di non conoscere i motivi che hanno portato alla mancanza d’acqua.
La nota del Genio Civile e la domanda presentata dal Condominio, dicono l’esatto contrario e non era necessaria l’Ordinanza Sindacale, era sufficiente far valere la richiesta/progetto fatta al Genio Civile.

Ordinanza Sindacale per emergenza idrica
1°comunicato presidente Peracca – Estate 2015
Ordinanza Sindacale per emergenza idrica
2°comunicato presidente Peracca – Estate 2015
Ordinanza Sindacale per emergenza idrica
3°comunicato presidente Peracca – Estate 2015